Elenco blog personale

Elenco blog personale

giovedì 4 febbraio 2016

Articolo sul Settimanale Fiorentino di Attualità e Cultura "La Terrazza di Michelangelo"

                                                    La Terrazza di Michelangelo


“La Mongolfiera, Il Monte Tambura e Il Tappeto Volante” di Fernanda Raineri

  
cover2 (1)Se siete alla ricerca di un viaggio avventuroso e sorprendente in un cammino immerso nella natura incontaminata, “La Mongolfiera, Il Monte Tambura e Il Tappeto Volante” è il libro che fa per voi.
Il racconto, pubblicato con Youcan Print, nasce dalla mente di Fernanda Raineri, artista poliedrica e pluripremiata. Lo stile semplice dell’autrice si dimostra da subito estremamente efficace, stimolando fin dall’inizio la curiosità del lettore.
La giovane Stella, adolescente ambiziosa e sognatrice, decide insieme alla sorella Glenda e agli amici Frank e Rebecca, in visita dagli Stati Uniti, di fare una gita in mongolfiera. L’esperienza, che si rivelerà subito unica ed emozionante, avrà però un risvolto inaspettato, che porterà i giovani a ritrovarsi soli e dispersi nei boschi delle Alpi Apuane.
Il loro viaggio per ritrovare la via di casa si trasformerà presto in un’avventura al limite della realtà, in cui paesaggi fiabeschi e luoghi quasi incantati faranno da sfondo a scoperte straordinarie, tesori nascosti e segreti ormai dimenticati, il tutto condito dalla giusta dose di pericolo. Un racconto fitto di misteri, sorprese e ostacoli da superare, a cui si intrecciano valori profondi come l’amicizia, l’affetto e l’amore. Un libro piacevole, coinvolgente e certamente ben riuscito.
“Ho pensato – racconta l’autrice – a un viaggio in mongolfiera perché è un elemento ricorrente in molte opere di scrittori classici, per esempio in  ‘5 settimane in pallone’, ‘Il giro del mondo in 80 giorni’. Troviamo una mongolfiera anche in ‘Il mago di Oz’. Si tratta di una macchina volante molto affascinante, suggestiva e romantica. Librarsi, danzando silenziosamente nel cielo e sentire il vento sul viso, il paesaggio mozzafiato che si stende a perdita d’occhio a centinaia di metri in basso: un punto di vista speciale, unico.  Vicino alla mia città, precisamente a Lucca, c’è il Vincenzo Lunardi Lucca Balloon Club, famosa associazione culturale per il volo in mongolfiera, conosciuta da tutti gli appassionati. Spesso vengono fatti raduni di mongolfiere provenienti da tutta Italia e vederle salire tutte insieme vestite di molteplici colori è uno spettacolo da non perdere”.
“Il libro nasce da un’ispirazione – confida Raineri – che mi è venuta durante una splendida mattina d’Agosto, sulla riva del mare versiliese, mentre osservavo le cime delle Alpi Apuane, ferite irrimediabilmente qua e là dalle cave di marmo, ispiratrici di molti poeti, ‘che Marmorea corona di minaccevoli punte, le grandi Alpi Apuane regnano il regno amaro, dal loro orgoglio assunte’, come scrisse il sommo poeta D’Annunzio. Le ho pensate come un set cinematografico, per la ricchezza del loro ambiente, tra vegetazione, animali, fiumi e grotte profonde e per la loro storia: teatro del regno dei Cibo Malaspina, ma anche della grande guerra, qui si trova la linea Gotica, teatro di combattimenti tra tedeschi e partigiani, ma anche per le leggende ad esse ispirate. Ho mescolato tutti questi ingredienti eterogenei tra loro e ho creato questo racconto. Per quanto riguarda il seguito l’ho già scritto e pubblicato,  si trova già in tutti i bookshop, ed è ordinabile anche nelle librerie fisiche,  il titolo è ‘Il Libro Blu’. Nel secondo libro però, l’ambientazione cambia radicalmente: non ci troviamo più sulle Alpi Apuane, bensì negli Stati Uniti, dove Stella è ospite dei suoi amici Frank e Rebecca. Ai giovani protagonisti, si aggiungeranno, strada facendo, altri personaggi, che formeranno un gruppo affiatato da subito e pieno di voglia di divertirsi per le strade dell’Arizona…”.
Eleonora MarsellaBlog di Eleonora Marsella
Dal numero 98 – Anno III del 3/2/2016

Nessun commento:

Posta un commento